Back to Top

Gesù disse: "Io sono la via, la verità e la vita, nessuno viene al Padre, se non per mezzo di me" (Giovanni 14:6)

Chiesa Cristiana Evangelica "dei fratelli" di Abbiategrasso

Tra il dire ed il fare …

 

Immaginiamo di improvvisarci giornalisti per un giorno, con la finalità di scendere per le strade e le piazze della nostra città ed intervistare ogni persona che incontriamo, sia essa giovane od anziana, maschio o femmina, ponendogli questa precisa domanda: lei crede nell’esistenza di Dio? Probabilmente, la risposta che la maggior parte di loro darà sarà un sintetico “si”. Ma tale domanda è ancora troppo generica, perché il Dio nel quale si dichiara di credere potrebbe avere dei contorni astratti e soggettivi oppure concreti ed oggettivi, in base alla fonte dal quale si attinge per alimentare la propria fede. Immaginiamo poi di restringere il campo chiedendo: lei crede nell’esistenza del Dio descritto nella Bibbia? Le risposte positive saranno sicuramente minori; tuttavia, vivendo in una nazione dalla tradizione cattolica, suppongo che il numero di assensi sia ancora piuttosto elevato. Ma l’intervista non è terminata; continua chiedendo maggiori dettagli in merito alla Sua personalità, domandando se tale Dio è il Creatore Onnipotente, Onnisciente e sovrano. A tal punto molti inizieranno a vacillare, in quanto non persuasi del fatto che Dio sia in grado di sapere tutto e di intervenire nella vita degli uomini. Adesso potremo fare, ai pochi che avranno risposto positivamente a tutte le domande precedenti, la domanda definitiva, la più importante: lei si fida concretamente di Dio, al punto di obbedire ad ogni cosa Lui comandi nella Bibbia, ritenendo sia la cosa giusta da fare e dispiacendosi quando non vi riesce? Probabilmente, arrivati a questo punto, le risposte positive si conterebbero sulle dita di una mano, perché un conto è credere all’esistenza di Dio, un altro è vivere in funzione di tale dichiarazione; eppure, per Dio le 2 cose non sono separabili.
 
Giacomo 2:14-20 A che serve, fratelli miei, se uno dice di aver fede ma non ha opere? Può la fede salvarlo? 15 Se un fratello o una sorella non hanno vestiti e mancano del cibo quotidiano, 16 e uno di voi dice loro: «Andate in pace, scaldatevi e saziatevi», ma non date loro le cose necessarie al corpo, a che cosa serve? 17 Così è della fede; se non ha opere, è per se stessa morta. 18 Anzi uno piuttosto dirà: «Tu hai la fede, e io ho le opere; mostrami la tua fede senza le tue opere, e io con le mie opere ti mostrerò la mia fede». 19 Tu credi che c'è un solo Dio, e fai bene; anche i demòni lo credono e tremano. 20 Insensato! Vuoi renderti conto che la fede senza le opere non ha valore?
 
Quello che Giacomo offre è un test di verifica per poter testare la concretezza della propria fede; la sua finalità non è affermare che una persona sia salvata in virtù delle proprie opere, ma che esse siano la garanzia di una fede sincera e concreta. Infatti, se ci trovassimo in un locale pubblico e qualcuno affermasse che al suo interno vi è nascosta una bomba, chi dimostrerebbe di crederci? Soltanto chi si precipiterebbe all’uscita. Allo stesso modo, affermare di credere in Dio ma non fidarsi di Lui e non obbedire alle Sue parole non comporta affatto avere una relazione con Lui, perché la fede (fiducia) è resa concreta unicamente dalle scelte della nostra vita.Altra cosa interessante è che perfino i demoni credono in Dio; gli stessi, infatti, possiedono una “dottrina ortodossa”, nel senso che conoscono esattamente la verità, pur non attenendosi affatto ad essa.In altre parole, sono perfettamente consapevoli sia dell’esistenza di Dio che dei Suoi caratteri; tuttavia, non si fidano di Lui, sia perché non possiedono alcuna relazione con Lui e sia perché non provano alcun rimosso della loro malvagità. La conseguenza di tale “fede” è unicamente il tremore, perché sono consapevoli del terribile giudizio che ricadrà su di loro a causa delle loro opere.
 
Alla luce di quanto esposto, improvvisandomi giornalista per un giorno ti chiedo: credi nell’esistenza di Dio?
 
Patrick Galasso